Roghi tossici, il presidente De Luca: “Sgombero i campi rom se non si adeguano alle regole”

Roghi tossici, il presidente De Luca: “Sgombero i campi rom se non si adeguano alle regole”

“Sgombero dei campi se i rom non accettano di adeguarsi alle nostre regole”. È l’aut aut del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che parla del problema dei roghi nella Terra dei Fuochi nel corso dell’intervista pubblica a Salerno con Panorama. ”

Il 14 avrò un incontro con il Prefetto per mettere un punto fermo sulla vicenda. Per quanto riguarda la Terra dei Fuochi, come regione abbiamo condotto il monitoraggio più vasto e approfondito d’Italia”. Ma restano i problemi: “Si accumulano i rifiuti ai margini delle strade per l’inciviltà dei cittadini, per il mancato intervento dei comuni, per le imprese che lavorano in nero e che, per non pagare lo smaltimento, incaricano farabutti di sversare i rifiuti nelle aree. E poi ci sono i rom specializzati nell’accendere i cumuli di rifiuti. Hanno un master, così come lo hanno per i prelievi di cavi di rame. Parleremo con i capi famiglia e, se accetteranno di vivere in prefabbricati o altri alloggi che decideremo, seguendo le nostre regole, facendo andare i bambini all’asilo e a scuola allora li accoglieremo, altrimenti saranno sgomberati. A me non interessa dove andranno. Non devo risolvere i problemi dell’ umanità. Per me possono anche andare a vedere le stelle”.

fonte: Il Mattino