Roghi, la deputata Palma contro Poziello: “Città in balia di un sindaco che non si sa dove sia”

Roghi, la deputata Palma contro Poziello: “Città in balia di un sindaco che non si sa dove sia”

Giugliano. “Le migliaia di persone che votarono Antonio Poziello sindaco di Giugliano lo fecero anche perche’ disse di voler creare la citta’ dei giochi, una sorta di citta’ dei balocchi; oggi quelle stesse persone si ritrovano in una citta’ dei farlocchi nella quale le bugie e la propaganda sono il modus operandi dell’Amministrazione”. Lo dice, in una nota riportata dall’agenzia Ansa, l’on. Giovanna Palma, deputato del PD.

”Una citta’ – secondo Palma – in balia di un sindaco che non si sa dove sia e che cosa faccia mentre a Giugliano l’aria e’ irrespirabile; ed in balia di amministratori che dopo un anno non riescono ad andare oltre le feste e le festicciole. Nessuno sogna di avere un nuovo Pericle, che fu ispiratore 2400 anni fa del primo decreto di protezione dell’ambiente, ma e’ un diritto chiedere un sindaco che rispetti i suoi doveri e sia tutore della salute pubblica. Le riunioni in Prefettura servono a poco. Serve innanzitutto la presenza e serve trovare soluzioni di prevenzione che risolvano alla base il problema”.

“L’unico risultato – continua la parlamentare – dell’amministrazione Poziello, rispetto alla quale il Pd e’ all’opposizione, e’ l’aumento nella grandezza, e molto probabilmente anche nel numero, dei roghi, che sono il vero problema del territorio. Il sindaco e’ il responsabile sanitario locale e l’immobilismo per contrastare fenomeni che possono creare danni alla salute non e’ censurabile soltanto sul piano politico. Il danno alla salute derivante dalle condizioni ambientali trova preciso riferimento nel codice penale. Chiedero’ alla Procura della Repubblica di Napoli nord di acquisire i dati sul numero dei roghi sul territorio e valutare di conseguenza” conclude la parlamentare.