Rocambolesco inseguimento tra Casandrino e Grumo: 3 arresti

Rocambolesco inseguimento tra Casandrino e Grumo: 3 arresti

Tre arresti, due dei quali al termine di un rocambolesco inseguimento, e 98 grammi di hashish sequestrati. È questo l’esito dell’operazione “Alto Impatto” condotta dai Carabinieri della compagnia di Giugliano nei comuni di Grumo Nevano e Casandrino.

I militari hanno arrestato Antimo Ancona, pregiudicato 43enne di Mugnano residente a Casandrino. L’uomo dovrà scontare 3 anni e 8 mesi di reclusione per vari reati, tra cui concorso in ricettazione, truffa e falsità nelle autocertificazioni.

Prima di eseguire gli altri due arresti poi, i Carabinieri sono stati costretti ad un vero e proprio inseguimento. I due viaggiavano in sella al loro SH 125 e gli sono stati trovati 98 grammi di hashish addosso. Nel corso dell’inseguimento hanno cercato di disfarsene. Ma i militari sono riusciti a raggiungerli e hanno sottoposto la merce a sequestro. Tra l’altro il motorino non aveva copertura assicurativa e il guidatore non aveva la patente. Si tratta di due giovanissimi incensurati residenti a Sant’Antimo.