Ritrovato corpo in un tombino: forse è Vincenzo Ruggiero

Ritrovato corpo in un tombino: forse è Vincenzo Ruggiero

Aveva confessato alle autorità di aver gettato la vittima nel mare di Licola e invece, poche ore fa, è stato ritrovato il corpo di Vincenzo Ruggiero – ancora da identificare – a Ponticelli.

L’ha ucciso senza alcuna pietà, solo perché aveva una relazione con la sua compagna. Ciro Guarente, l’omicida di Ruggiero, ha mentito senza scrupoli.

La salma è stata rinvenuta in un tombino all’incrocio tra via Eduardo Scarpetta e via Botteghelle. Sul posto continuano a essere presenti i carabinieri di Aversa e di Ponticelli.

Al momento Ciro Guarente è in carcere a Santa Maria Capua Vetere e domani verrà ascoltato dal gip. L’autopsia verrà disposta nei prossimi giorni per confermare l’identità.