“Rifiuti? Non siamo mica a Napoli”, bufera sul sindaco di Trieste. De Magistris lo zittisce

“Rifiuti? Non siamo mica a Napoli”, bufera sul sindaco di Trieste. De Magistris lo zittisce

Il sindaco di Triste, Roberto Di Piazza, contro Napoli sul caso rifiuti ed il solito luogo comune. “Cari concittadini, quando vedete questi disservizi dell’Acegas, a cui diamo 38 milioni all’anno, telefonatemi, perchè è giusto. Noi non siamo a Napoli, siamo a Trieste, per cui quando vedete questi disservizi, chiamatemi che poi provvedo io a rompere le p…. a questa gente che non fa il proprio dovere“. Le dichiarazioni sono arrivate in un video pubblicato sulla propria pagina Facebook mentre mostrava una strada del centro trieste invasa da rifiuti.

Ovviamente il caso ha fatto subito il giro del web e non solo, scatenando numerose polemiche. Poi è arrivata la risposta del sindaco di Napoli Luigi De Magistris: “È davvero un peccato che una bellissima città come Trieste sia guidata da un Sindaco che cede ai luoghi comuni più banali e beceri su Napoli. Sono certo che i cittadini triestini sono molto più seri di un’Amministrazione che, a quanto pare, non è in grado neanche di gestire il problema della spazzatura in una città che è grande quanto un quartiere di Napoli”, ha detto il primo cittadino partenopeo come riporta Il Mattino. Infine, lo stesso Dipiazza dopo la bufera ha chiesto di chiudere qui il caso: “Queste polemiche, per una battuta di impeto, mi sembrano fuori luogo.”