Giugliano, referendum rom e Tari: volano stracci in consiglio: “State facendo un sopruso”

Giugliano, referendum rom e Tari: volano stracci in consiglio: “State facendo un sopruso”

“State facendo un sopruso”. Volano parole grosse questa mattina in consiglio comunale a Giugliano. Ad attaccare la maggioranza il consigliere azzurro Alfonso Sequino. Il punto di discussione che, per adesso, ha acceso gli animi sono le modifiche al regolamento Tari.

Per Alfonso Sequino votare il punto all’ordine del giorno è “un reato per la democrazia perché non abbiamo avuto la possibilità di leggere gli atti depositati solo 24 ore fa”. L’esponente di Forza Italia ha così proposto di rinviare il punto alla prossima seduta ma la proposta non è stata approvata.

Intanto oggi si discuterà anche del referendum sull’ecovillaggio Rom a Giugliano. All’esterno il palazzo comunale è blindato da polizia e carabinieri.