Recuperata un’importante opera d’arte trafugata dai nazisti nel 1943. Guarda il video

Recuperata un’importante opera d’arte trafugata dai nazisti nel 1943. Guarda il video

I Carabinieri dei Nuclei Tutela Patrimonio Culturale di Napoli e Venezia hanno recuperato e sequestrato un’ opera pittorica intitolato “Carica dei Bersaglieri” realizzato dal pittore Michele Cammarano.

L’intero dipinto fu trafugato dalle truppe naziste dalla Caserma “Catena” di Verona, nel 1943. Viste le sue considerevoli dimensioni la tela fu poi sezionata tanto da ricavarne più frammenti, poi immessi sul mercato, a partire dagli anni ’50, come singole opere del Cammarano.

Dopo il recupero nel 2013 di una prima parte del dipinto, le indagini sono proseguite con l’intento di ricomporre l’intera tela recuperandone tutte le porzioni per restituirvi l’originaria dignità artistica.

I militari hanno quindi rintracciato una seconda sezione dell’opera, di proprietà del titolare di una nota casa d’aste di Napoli. Grazie alle preziose informazioni contenute nella Banca Dati dei Beni Culturali Illecitamente Sottratti.

Peraltro l’opera dei Bersaglieri del Cammarano era anche inserita nel famoso catalogo “L’opera da ritrovare – repertorio del patrimonio artistico italiano disperso all’epoca della Seconda Guerra Mondiale”.

Di fronte alle evidenze certe circa la provenienza illecita del dipinto, nonostante il tempo trascorso dal furto, il suo attuale proprietario non ha esitato ad offrirlo in dono ai Bersaglieri, riconoscendone l’alto valore storico e simbolico, infatti il quadro è stato restituito dai Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale all’ 8° RGT Bersaglieri di Caserta.