Rapina sventata a Qualiano. Ecco come è stata arrestata la banda

Rapina sventata a Qualiano. Ecco come è stata arrestata la banda

È stato un passante a dare l’allarme e a sventare la rapina di ieri all’ufficio postale di Qualiano, dopo aver notato quattro uomini che, con volto coperto da passamontagna, stavano entrando nell’edificio di piazza Rosselli. I malviventi sono entrati in azione intorno alle 14, costringendo i dipendenti a svuotare l’intera cassa, per un bottino complessivo di 16 mila euro.

All’uscita hanno però trovato i Carabinieri ad attenderli. Gli uomini dell’Arma hanno recuperato la refurtiva e una pistola semiautomatica. Tre rapinatori, Tommaso Andreozzi,  Marco Tullio e Emilio Caterino, tutti originari di Villa Literno, sono stati fermati, mentre un quarto si è dato alla fuga.

Nella Panda grigia con cui viaggiavano i rapinatori, risultata poi rubata, è stata rinvenuta anche una tanica di benzina. Con ogni probabilità gli arrestati volevano darle fuoco dopo il colpo. Fortunatamente i Carabinieri presidiano da tempo con auto civette la zona dell’ufficio postale, sia nelle ore d’apertura che in quelle di chiusura.