Raid con la creolina a scuola per non fare lezione, denunciati e identificati dai Carabinieri

Raid con la creolina a scuola per non fare lezione, denunciati e identificati dai Carabinieri

A distanza di di tre mesi i carabinieri hanno identificato e denunciati del raid messo a segno nel novembre 2015. Si calarono con una corda dal tetto per bloccare le lezioni. Cosparsero di creolina le aule dell’ Istituto alberghiero-agrario «Tognazzi-De Cillis» di via Argine, nel quartiere Ponticelli.

Cinque studenti, uno di 20, due di 18 e tre minori di 17 e 16 anni, residenti a Ponticelli e a Cercola, debbono rispondere di invasione di edificio, danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio.

Il disinfettante chimico era stato acquistato in un negozio di Pollena Trocchia, dove ha sede la centrale dell’ Istituto «Tognazzi-De Cillis». I militari della Compagnia Poggioreale hanno raccolto numerosi elementi a loro carico. Alcuni dei cinque, di fronte alle contestazioni dei militari, hanno finito con il confessare.