Questione rom a Giugliano, il governatore De Luca: “Via chi commette reati”

Questione rom a Giugliano, il governatore De Luca: “Via chi commette reati”

Napoli. Perentorio come suo solito il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, ha spiegato, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Santa Lucia ha parlato della questione rom: “Dobbiamo liberare la Regione Campania di tutti i campi rom. In quei campi ci sono persone responsabili dei roghi, persone che rubano acqua e corrente, che fanno spedizioni per rubare tombini di ghisa e tanto altro. A questo bisogna rispondere con determinazione, rispetto e umanità. Se le persone vogliono integrarsi e rispettare i nostri modi di vivere dobbiamo aprire le braccia, anche per i bambini che vogliono andare a scuola e non fare accattonaggio. Altrimenti vanno espulsi dai nostri territori. Non conosco altre formule per chi non rispetta le leggi, questo o la galera”.

 

Ha poi aggiunto: “Quello è il primo da sgomberare, ho chiesto un finanziamento che possa consentire a queste persone che vogliono integrarsi di sistemarsi in alloggi non pubblici ma dignitosi, quello degli eco villaggi è un progetto del ministero dell’Interno che ci ha chiesto un contributo. Abbiamo trovato 900mila euro e li destineremo a un progetto di integrazione e svuotamento dei campi rom”