Quarto, rubano all’Ipercoop: tre ladri in manette

Quarto, rubano all’Ipercoop: tre ladri in manette

Due furti nel centro commerciale a distanza di poche ore. I Carabinieri arrestano 3 ladri. Uno per apparire insospettabile teneva in braccio la figlioletta, le altre avevano addosso anche la refurtiva di un furto precedente

Il primo arresto. I Carabinieri della tenenza di Quarto sono stati allertati da alcuni dipendenti del centro commerciale “Ipercoop – Quarto Nuovo”, accortisi di aver subìto un furto in un negozio di abbigliamento. I militari hanno raggiunto il posto velocemente e hanno bloccato il responsabile mentre si stava allontanando dal centro commerciale tenendo in braccio la figlioletta di un anno e mezzo per non destare sospetto. L.C., 38enne, di Pozzuoli, aveva appena rubato collant e maglioni per 200 euro. È stato tratto in arresto per furto aggravato. Sequestrata la pinza che aveva adoperato per rimuovere i sistemi antitaccheggio.

Secondo arresto. Poche ore dopo, nello stesso complesso commerciale, i Carabinieri hanno arrestato 2 complici, anche in questo caso responsabili di furto aggravato. Sono Valentina Giuliano, 22enne e Roberta Zampino, 23enne, entrambe di Napoli e già note alle forze dell’ordine. Le 2 avevano portato via da un negozio di abbigliamento borse, collant e maglioni per un valore di 800 euro, anche loro col metodo della rimozione del sistema antitaccheggio. Personale del centro commerciale ha notato il loro comportamento sospetto e ha deciso di chiamare il 112: arrivati, di nuovo, sul posto, i militari le hanno bloccate. Perquisendole è venuta fuori anche la refurtiva di colpi messi a segno precedentemente, due smartphone.