Qualiano, violenza al centro di accoglienza: aggredisce 4 operatori e li manda all’ospedale

Qualiano, violenza al centro di accoglienza: aggredisce 4 operatori e li manda all’ospedale

Sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Giugliano ieri all’Hotel Mango di Qualiano, sulla circumvallazione esterna, centro di accoglienza per immigrati. Un nigeriano di 33 anni è stato arrestato con l’accusa di lesioni e violenza privata.

Gli uomini della Benemerita sono entrati in azione dopo le 20 quando è stata segnalata la presenza di un extracomunitario che ha dato in escandescenze aggredendo gli operatori del centro con calci e pugni. Ad accendere la miccia futili motivi: l’uomo non avrebbe trovato al suo ritorno una cesta di panni che gli operatori avrebbero spostato senza il suo permesso da un terrazzo.

Da lì è nato il parapiglia: il 33enne ha perso il controllo di sé e ha cominciato ad aggredire i 4 operatori presenti, i quali hanno riportato, rispettivamente, “contusioni multiple” e “trauma distorsivo al polso destro”. I militari dell’Arma, giunti sul posto, hanno bloccato l’immigrato e lo hanno condotto al carcere di Poggioreale in attesa di convalida.