Qualiano, stop ai fuochi d’artificio: si rischiano multe salate

Qualiano, stop ai fuochi d’artificio: si rischiano multe salate

Qualiano. Lo aveva annunciato dalla sua pagina social la settimana scorsa e qualche giorno fa quell’annuncio si è trasformato in un atto amministrativo forte e concreto: a Qualiano è in vigore il divieto assoluto di sparare i fuochi d’artificio.

Il disagio dei cittadini è palese. C’è una stretta correlazione tra l’esplosione dei fuochi d’artificio a qualunque ora ed i danni provocati alle persone ed all’ambiente. Oramai è stata sorpassata la soglia di tollerabilità. – sottolinea il sindaco Ludovico De Luca- Non potevo non ascoltare il miei cittadini, il disagio che hanno espresso in più occasioni e la ricerca di una quiete di vita che va garantita ed è mio dovere tutelare con uno strumento importante come l’ordinanza sindacale, che limita al minimo questo tipo di rumori molesti ed i disagi ad essi connessi.”

L’ordinanza 142 dello scorso 28/7/2017 fa una disamina dell’uso spesso incontrollato dei giochi pirotecnici, nella maggior parte dei casi accesi senza l’adozione delle precauzioni di base, per prevenire ed evitare pericoli e danni, alle persone, agli animali ed all’ambiente. L’Ordinanza sindacale, quindi, vieta assolutamente l’accensione, il lancio e lo sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette, su tutto il territorio del Comune di Qualiano ed in modo incontrollato. Solo con una richiesta scritta, motivata ed in particolari manifestazioni vi potranno essere delle deroghe, perché il principio è ridurre a minimo, se non a zero, i rumori ed i danni provenienti dall’esplosione di fuochi d’artificio.

La violazione dell’ordinanza, comporta l’applicazione della sanzione amministrativa economica da 50,00 a 300,00 euro. I genitori o chi è responsabile, risponderà della violazione commessa da un figlio o un minore in generale. L’osservanza dell’Ordinanza come prevede la norma, è demandata  alla Polizia Municipale ed alle Forze dell’Ordine.