Qualiano, sospesa la sosta a pagamento

Qualiano, sospesa la sosta a pagamento

“Occorre tutelare 14 posti di lavoro ed il rispetto delle regole, che contribuisce a rafforzare il rispetto della legalità in questo paese. Stiamo elaborando nuove strategie, per combattere i fenomeni di criminalità, che sono avvenuti in danno ai parcometri in questi ultimi mesi e che condanno fortemente. Voglio ricordare a tutti che quella della sosta a pagamento è  una scelta voluta dalla passata Amministrazione e che noi portiamo avanti perché ha contribuito a mettere ordine sul territorio. Comunque non sono questi episodi, che possono intimidirci e sono certo che le forze dell’ordine sono avanti con le indagini”. Il sindaco Ludovico De Luca, unitamente all’amministratore della Piparking srl, l’azienda che gestisce la sosta a pagamento sul territorio di Qualiano, annuncia una sospensione temporanea del pagamento del ticket nelle strisce blu a seguito dei fatti di cronaca noti a tutti. 7 parchimetri su un totale di 24 installati sul territorio qualianese, sono stati letteralmente sradicati dal suolo e rubati.  Più di una telecamera ha immortalato i delinquenti in azione ed i Carabinieri stanno investigando, per identificare gli autori degli atti in danno alla pubblica proprietà.

Episodi del genere ci rendono più forti e più motivati a trovare soluzioni adatte, per questo territorio. Sicuramente non ci fermeremo proprio per i dipendenti che occorre tutelare”, sottolinea Nicola Piccolo, amministratore della Piparking srl. L’azienda fa anche sapere ai possessori di abbonamento, che la validità del tagliando verrà prorogata del periodo  di sosta, che non dovrebbe superare la decina di giorni.