Qualiano, Shoah: alla Casa del Popolo la presentazione di Giovanni, con i miei occhi

Qualiano, Shoah: alla Casa del Popolo la presentazione di Giovanni, con i miei occhi

Qualiano. Giovedì 28, dalle 18:30 presso la sede della Casa del Popolo in via Salomone a Qualiano si apriranno le porte di uno speciale appuntamento con la storia: per non dimenticare lo sterminio programmato dal regime nazifascista dal 1939 al 1945, la Shoah.

Non solo ebrei ma anche diverse minoranze etniche , diversamente abili, omosessuali, polacchi e militari italiani, passarono sotto l’atroce mannaia guidata dalla follia Hitleriana.

Giovanni, con i miei occhi (edito 13 Lab edition ldt) racconta appunto la storia di un IMI (militare italiano internato), Giovanni Napolano, deportato nel campo di concentramento di Magdeburgo in Germania e lì detenuto per due anni. Al dibattito della memoria interverranno l’autrice, Iolanda Stella Corradino; uno dei figli del protagonista, Salvatore Napolano e Raffaele Manco per il Prc -Casa del Popolo. « Sarà un momento di dibattito e di confronto sul tema- si legge dalla pagina Facebook del circolo cittadino della falce e martello- ma anche l’occasione per proiettare alcuni Video – Testimonianza del protagonista. Ricordiamo la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico, ricordiamo le leggi razziali, la persecuzione fascista dei cittadini ebrei e di tutti quegli italiani che si sono opposti alla barbarie nazifascista subendo la prigionia, la morte. Ricordiamo i partigiani, chi ha dato la propria vita perché si potesse vivere in un mondo più giusto, libero dal giogo del nazifascismo. Solo attraverso la Memoria- si legge ancora- possiamo sperare nella costruzione di un futuro migliore». Nella serata di giovedì 28 sarà presentata la seconda edizione del libro, che ha già superato la soglia delle 400 copie vendute, ampliata da nuove testimonianze raccontate dallo stesso protagonista prima della sua morte.