Qualiano, sequestrati centri scommesse “StanleyBet” e “New York”. Quattro denunce

Qualiano, sequestrati centri scommesse “StanleyBet” e “New York”. Quattro denunce

Pugno duro dei militari dell’Arma contro il gioco d’azzardo e le slot machines fuorilegge. A Qualiano sotto sequestro lo StanlyBet di via Campana. All’esito di un controllo, i Carabinieri della locale stazione coordinati dalla Compagnia di Giugliano, hanno deferito in stato di libertà per violazioni norme in materia gioco e scommesse le seguenti persone: D.I.S., titolare del centro scommesse StanleyBet, e G.C., di Villaricca.

I reati contestati sono l’esercizio abusivo di attività di gioco o di scommessa; svolgimento di qualsiasi attività di scommesse privo di concessione, autorizzazione o licenza ai sensi; esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche  scommesse sportive; raccolta di scommesse sportive in assenza di autorizzazione; gioco d’azzardo.

Nell’ambito della medesima operazionesono stati denuncianti per esercizio abusivo dell’attività di sala slot, D.G.A., di Villaricca, in qualità di amministratore unico dell’attività commerciale “New York srl” con sede a Qualiano, sulla circumvallazione esterna, e C.G., classe ’91, residente a Giugliano, rappresentante della ditta individuale “Full Games” sita sempre sulla circumvallazione sterna.

Ai due sono stati contestati i seguenti  reati: esercizio abusivo di sala slot in struttura di circa 20 mq priva di autorizzazione; mancanza di documentazione amministrativa per lo svolgimento dell’attività. Nel corso del controllo si è proceduto al sequestro della sala slot situata all’interno del distributore di carburanti “New World” presso il bar “New York” al cui interno erano presenti 3 apparecchiature “slot machines”.