Qualiano, incrocio di Candida: domani lavori per rotatoria sperimentale

Qualiano, incrocio di Candida: domani lavori per rotatoria sperimentale

QUALIANO. Domattina alle ore 8 partiranno i lavori per la realizzazione di un dispositivo sperimentale finalizzato alla costruzione di una rotatoria all’incrocio fra via Santa Maria a Cubito nel territorio di Qualiano e Corso Italia nel Comune di Villaricca. Dopo l’accordo siglato tra i due Enti pubblici e la condivisione della spesa al cinquanta per cento, Qualiano ha impegnato  €29.364,43 compreso IVA ed espletato tutte le procedure, per i  lavori da eseguirsi in una zona del territorio particolarmente complicata e dove il rispetto del Codice della Strada viene sostituito dalla regola selvaggia del “passo prima io!”

“La zona  della rotonda è nel nostro centro urbano anche se al confine con Villaricca per questo chiedo ai miei concittadini di avere un po’ di pazienza se nasceranno dei disagi. – invita  il sindaco Ludovico De Luca – Insieme a Villaricca abbiamo valutato che la costruzione della rotatoria è l’unica strada che ci permetterà di ripristinare il rispetto delle regole del Codice della Strada in quel tratto di territorio. Sono certo che tra qualche mese sapremo tutti apprezzare i vantaggi di questo nuovo dispositivo”.

Domattina, quindi, la ditta incaricata allestirà un dispositivo sperimentale,  tra Corso Italia, via S.M. a Cubito e via Corigliano. Una sorta di rotonda mobile con l’apposizione della segnaletica verticale e dei new jersey, con l’obiettivo di capire la funzionalità direttamente sul campo ed abituare gli automobilisti al nuovo dispositivo, che dovrebbe andare a tutto vantaggio dello snellimento del traffico così come è stato evidenziato dall’assessore alla Viabilità, Antonio Castaldo, che nella cosiddetta “zona di Candida”, ha effettuato numerosi sopralluoghi in diverse ore del giorno e della sera particolarmente cruciali.

Il dispositivo, poi dovrà avere il placet dei Comandi di Polizia Municipale di Villaricca e Qualiano e solo se verrà “promosso” si passerà alla fase della realizzazione definitiva.