Qualiano, decisione choc per i rapinatori di piazza Rosselli: vanno ai domiciliari

Qualiano, decisione choc per i rapinatori di piazza Rosselli: vanno ai domiciliari

Avevano seminato il panico in piazza Rosselli a Qualiano lo scorso 18 maggio. In tre (più un complice in via di identificazione) avevano rapinato l’ufficio postale ma erano stati bloccati al momento della fuga da due carabinieri in borghese a bordo di un’auto civetta.

Pregiudicati, arrestati in flagrante con l’accusa di rapina a mano armata, sono stati scarcerati e ristretti agli arresti domiciliari su disposizione del GIP della Procura di Napoli Nord. La decisione è arrivata durante l’udienza di convalida dell’arresto.

Per i 3 malviventi quindi, Tommaso Andreozzi (’68), Mario Tullio (’83), e Emilio Caterino (’71), tutti di Villa Literno, si chiudono le porte del carcere e si aprono quelle di casa.