Qualiano, bisca clandestina sul “doppio senso”. Arrestato il proprietario

Qualiano, bisca clandestina sul “doppio senso”. Arrestato il proprietario

Bisca clandestina con vedetta. i Carabinieri irrompono e sorprendono 25 persone intente a giocare d’azzardo. Arrestato il padrone di casa. Aveva addosso una pistola carica

Dopo aver neutralizzato una vedetta “armata” di radio, i carabinieri dell’aliquota operativa di Giugliano questa notte hanno fatto irruzione in un monolocale sulla Circumvallazione esterna di Qualiano sorprendendo 25 persone -tra le quali una donna- che stavano giocando d’azzardo sedute a 2 tavoli (sui quali è stata complessivamente trovata e sequestrata la somma di 2.545 euro).

Mentre si procedeva ai controlli conseguenti alla scoperta, il padrone di casa, Giulio Iacolare, un 33enne di Villaricca già noto alle forze dell’ordine, ha tentato di disfarsi di una pistola togliendola dalla cintola e buttandola nel cestino dei rifiuti. I militari dell’arma lo hanno però visto mentre compieva il gesto e hanno recuperato l’arma.

Si tratta di revolver calibro 38 special con il tamburo carico e matricola abrasa. L’uomo è stato quindi tratto in arresto per detenzione e porto abusivo di arma da fuoco clandestina e munizioni e denunciato per esercizio del gioco d’azzardo. L’arma è stata inviata al Racis di Roma per verificare l’eventuale utilizzo in fatti di sangue o intimidazione. Nel locale 21 mazzi di carte da gioco. L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

bisca-qualiano