Qualiano. Al ‘Canonico Migliaccio’ arriva “Giovanni, con i miei occhi”

Qualiano. Al ‘Canonico Migliaccio’ arriva “Giovanni, con i miei occhi”
Sabato 14 novembre alle 18, presso l’auditorium dell’Istituto “Canonico Migliaccio, a Qualiano, sarà presentato il romanzo “Giovanni, con i miei occhi” di Iolanda Stella Corradino.
Il romanzo, edito dalla 13lab edition ldt, ricostruisce la storia del cittadino qualianese Giovanni Napolano, raccontata dal protagonista stesso all’autrice. Una storia che da particolare che era diviene così  memoria collettiva ed universale. Giovanni Napolano, nato a Qualiano nel settembre 1925,  ha 18 anni quando, nell’estate del 1943, decide di arruolarsi nella Marina Militare Italiana. È di istanza a Pola, in Croazia e mentre ovunque divampa l’euforia della liberazione americana, i tedeschi invadono Pola sequestrando l’intero equipaggio militare. Giovanni si ritrova a vivere due anni d’inferno nel campo di concentramento di Magdeburgo, in Germania.
A moderare la presentazione del romanzo sarà Davide Morgera, docente, scrittore e storico di Qualiano. Interverranno inoltre: Nico Pirozzi, scrittore e curatore del progetto “Memoriae” che ha curato la prefazione del testo della Corradino; Salvatore Napolano, docente e figlio del protagonista del romanzo.
Nel corso della presentazione sarà presentata l’installazione audiovisiva “Per non dimenticare”, ideata e realizzata dal M°Raffaele Cardone, direttore dell’associazione Illimitarte di Villaricca.