Provincia, boom di furti nei centri commerciali con il trucco della ruota

Provincia, boom di furti nei centri commerciali con il trucco della ruota

Provincia. Nei parcheggi dei centri commerciali si registra un boom di furti ai danni di uomini e donne. Da Nord a Sud, soprattutto nei grandi ipermercati sulla circumvallazione esterna, i ladri si sono armati di furbizia per attirare nelle loro trappole ignari automobilisti.

Di solito ad agire sono in due. Uno fora lo pneumatico di un’auto. L’altro, che ha già adocchiato la “preda” al suo arrivo, attende vicino alla vettura che esca il proprietario del veicolo dal centro commerciale. Non appena la vittima si accosta all’auto, il malvivente fa notare che ha la gomma a terra e si offre di cambiarla.

Mentre la vittima è impegnata ad armeggiare col cric e il ruotino insieme al truffatore, l’altro, il complice, entra in azione e, approfittando del fatto che l’autovettura è aperta, apre gli sportelli o infila la mano nei finestrini per rubare tutto ciò che si può. Dalle borsette, ai tablet, passando per i telefonini e le buste degli acquisti. Raccolto il bottino, nel giro di pochi secondi fa perdere le proprie tracce.

Non appena la sostituzione della ruota è completata, l’altro malvivente, intanto, si congeda con un sorriso, viene ringraziato per l’aiuto e lascia in pochi minuti il centro commerciale. L’ignara vittima sale a bordo dell’auto e solo in quel momento si accorge del furto consumato nei suoi confronti. E’ troppo tardi, però: a quel punto non può che sporgere denuncia alle autorità e fare tesoro di questa brutta esperienza.