Pronto a spacciare droghe sintetiche nella movida napoletana, arrestato 24enne. IL NOME

Pronto a spacciare droghe sintetiche nella movida napoletana, arrestato 24enne. IL NOME

Napoli. Ecstasy e ketamina. Droghe sintetiche per indurre sensi di euforia e felicità, l’illusione di legami emotivi, perfino stati dissociativi tanto forti da portare alle allucinazioni. Senza badare ai rischi di danni fisici, anche al sistema nervoso centrale.

Questi gli effetti e le possibili conseguenze sugli assuntori delle droghe sequestrate questa notte dai carabinieri della compagnia napoli centro a un incensurato 24enne nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio effettuati insieme a colleghi del nucleo radiomobile e del reggimento campania per contrastare fenomeni d’illegalità connessi alla “movida” nel centro storico e a chiara.

L’arrestato in flagranza per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio si chiama Marcello Auriemma, un 24enne incensurato del rione sanità: si aggirava con fare sospetto tra la folla di giovanissimi che caratterizza le sere dei fine settimana in piazza monteoliveto ed è stato bloccato e perquisito. Addosso aveva 3 grammi di ecstacy, 3 involucri di ketamina e 2 involucri di marijuana. A casa il materiale per confezionare in dosi gli stupefacenti.

Arrestato, è in attesa del rito direttissimo. Segnalati al prefetto 8 giovani assuntori di stupefacenti trovati in possesso di modiche quantita’ di marijuana e hashish detenute per uso personale.

Contemporaneamente, controlli alla circolazione stradale tra il centro, chiaia e le zone adiacenti al lungomare liberato. Contestate 76 infrazioni (per l’importo complessivo di 63.451 euro), scoperti 14 casi di guida senza patente, 32 di circolazione con mezzi non coperti da assicurazione (mezzi sequestrati), 7 per circolazione su mezzi a due ruote senza casco protettivo (mezzi fermati).
Ancora una volta multati e allontanati dalle zone più frequentate 8 soggetti sorpresi a esercitare abusivamente l’attività di parcheggiatore o guardiamacchine.