“Progetto pusher”, maxi operazione in tutta Italia: 12 arresti tra Napoli e provincia

“Progetto pusher”, maxi operazione in tutta Italia: 12 arresti tra Napoli e provincia

Ha interessato tutto il territorio nazionale il “Progetto Pusher”, un intervento coordinato dal Servizio centrale operativo che ha concentrato le attività delle Squadre mobili nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’intervento straordinario è stato effettuato nello scorso fine settimana; gli uffici investigativi della Polizia di Stato, supportati da Commissariati, Polizia scientifica, cinofili e Reparti prevenzione crimine hanno arrestato in totale 244 persone.

– 12 sono stati gli arresti effettuati dalla Polizia di Stato in Napoli e provincia con un sequestro di kg.2,700 di sostanza stupefacente, tra cocaina, eroina, marijuana ed hascisc.

Sono stati effettuati 174 controlli alla ricerca di sostanza stupefacente, 6 sono state le persone denunciate in stato di libertà, mentre sono state 16 le persone sanzionate amministrative ex art. 75 DPR 309/90; inoltre, durante l’operazione, sono stati sequestrati un fucile, una pistola e numerosissime munizioni di diverso calibro.

Luigi Ambrosino è stato arrestato dai Poliziotti del Commissariato di PS Nola.

Il giovane 22enne originario di Nola è stato arrestato in Saviano nella sua abitazione dove, i poliziotti, hanno sequestrato oltre 1kg. di hascisc e poco meno di 60g. di eroina, oltre a tutto l’occorrente per la pesa e la suddivisione della droga in dosi.

Gli agenti del Commissariato di PS Castellammare hanno effettuato mirati controlli all’interno del rione “Savorito” dove sono stati sequestrati una doppietta, nascosta in un sottoscala unitamente a 30g. di marijuana, mentre all’interno di alcune canaline in metallo sono state rinvenute 20 dosi tra hascisc e marijuana e 4 mazze da baseball erano invece nascoste in delle aiuole.

Salvatore Morra è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia San Giovanni. Il 40enne napoletano, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, all’arrivo della Polizia ha tentato di disfarsi della droga che aveva in casa lanciandola nei cassonetti della N.U. dalla finestra; il suo gesto non è passato inosservato ai poliziotti che hanno recuperato e sequestrato 2 panetti di hascisc oltre a delle dosi già confezionate per un peso di oltre 200g.

In Via Onofrio Fragnito, gli uomini del Commissariato di Polizia Arenella, hanno arrestato Warner Tolve 28enne napoletano.

Il giovane è stato trovato in possesso di un marsupio al cui interno sono stato sequestrati 7 dosi di marijuana e 58euro ed un mazzo di chiavi. Il controllo è stato esteso all’abitazione in via G. Gigante, dove i poliziotti, hanno rinvenuto all’interno dell’armadio del giovane, una cassetta di sicurezza aperta con le chiavi trovate nel marsupio, all’interno ben 20.925€ suddivisi in vari mazzi di banconote con i relativi conteggi delle “vendite”.