Processo contro 48 giuglianesi accusati di truffa alle assicurazioni: ieri il verdetto

Erano ben 48 i giuglianesi accusati di truffa alle assicurazioni. Secondo l’accusa gli incidenti erano fasulli e i risarcimenti perciò non dovuti agli automobilisti. 

Un processo lungo e difficile che si è tenuto a Torino dove ha sede la compagnia assicurativa oggetto della presunta truffa: la Reale Mutua. 

Il verdetto dopo vari dibattimenti e anni di indagini è stato di completa assoluzione per tutti gli imputati assistiti da un pool di avvocati giuglianesi composto da Feliciano Taglialatela, Pasquale Ciccarelli, Antonio Peluso, Luigi Poziello e Alfonso Palumbo.