Primarie Napoli, è corsa alle firme per Valente e Ranieri

Primarie Napoli, è corsa alle firme per Valente e Ranieri

Napoli. E’ corsa alle firme per candidarsi alle primarie del centrosinistra a Napoli. 24 ore poi tempo scaduto. Domani infatti è l’ultimo giorno per poter presentare la propria candidatura e al momento solo in due hanno consegnato le firme: Antonio Bassolino e Marco Sarracino. Mancano all’appello ancora Valeria Valente e Umberto Ranieri. Proprio quest’ultimo ha fatto intendere di essere in difficoltà. L’ex sottosegretario agli esteri ha più volte lanciato l’appello di rinviare il termine ultimo di presentazione per dare la possibilità di raccogliere le firme tra gli elettori del centrosinistra. Ma tra i dem la linea sembra chiara: “Non si possono cambiare le regole in corsa che sono state tra l’altro decise con gli alleati”. Insomma Ranieri o trova le firme in poche ore o se vuole candidarsi a tutti i costi dovrà farlo con una lista civica.

Intanto è partita la corsa della Valente che venerdì inaugurerà il comitato elettorale. “Napoli ha bisogno di una svolta: visione, coraggio, fiducia. Per correre e uscire dall’immobilismo e dalla marginalità di questi anni. In tanti, dentro e fuori il Pd, mi hanno spinto a candidarmi.

Con loro, per loro, corro per Napoli” ha scritto su Facebook.

Sarracino invece consegnate le firme ieri ha iniziato la sua campagna con l’hashtag #adessocambia. “Credo sia normale a ventisei anni sognare di cambiare il mondo e la città nella quale si nasce e cresce. Sarebbe anomalo il contrario. La mia generazione è quella a cui con la scusa di promettere il futuro è stato negato il presente. Anche per questo scendiamo in campo. Anche per questo Napoli #‎adessocambia”.