Presa banda di baby-rapinatori: sono di Giugliano e Melito

Presa banda di baby-rapinatori: sono di Giugliano e Melito

NAPOLI. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale unitamente agli agenti del commissariato di Polizia Decumani hanno arrestato per il reato di rapina aggravata e continuata in concorso tra loro G.B. 17 anni di Melito di Napoli, R.P. 17 anni di Napoli, I.C. 17 anni di Giugliano in Campania, V.P. 17 anni di Castel Volturno e G.B. 15 anni di Melito di Napoli. Gli agenti sono intervenuti dopo le 23.30 di eri sera in via Macedonia per la rapina subita da due turisti da parte di 5 ragazzi, dei quali uno armato di coltello gli portavano via una borsa da donna con effetti personali e soldi ed un smartphone Samsung; le vittime hanno dettagliatamente descritto i giovani e l’automobile, una Toyota Yaris con la quale sono scappati.

Poco dopo la volante del commissariato di Polizia Decumani ha incrociato e bloccato l’autovettura con a bordo i 5 giovani. I poliziotti hanno rinvenuto e recuperato soldi e 2 telefoni il samsung poco prima rapinato ed un Iphone 5s, nel cofano è stato rinvenuto e sequestrato il coltello utilizzato per commettere la rapina.

Dai Controlli effettuati sull’Iphone i poliziotti sono risaliti al proprietario che ha riconosciuto i rapinatori; gli stessi che alle 23.00 lo avevano rapinato in Via Aurelio Fierro puntandogli il coltello all’addome. Anche i due turisti tedeschi sono rientrati in possesso dei loro beni ed hanno riconosciuto nei 5 gli stessi che li avevano rapinati alle 23.30 mentre rientravano in albergo. I 5 sono stati condotti al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.