Pozzuoli, crollo in casa: 90enne salvato dalla polizia

Pozzuoli, crollo in casa: 90enne salvato dalla polizia

Pozzuoli. Quando gli agenti del Commissariato di P.S. Pozzuoli, nella tarda serata di ieri, sono giunti in Via Strada Colmata, su segnalazione della sala operativa, allertata da alcuni abitanti della zona, riuscivano solo ad udire le urla disperate di un anziano.

L’anziano, un 90enne, era rimasto vittima, purtroppo, del crollo di vari oggetti e suppellettili, che aveva accumulato nel corso degli anni, nella sua dimora.

La scena che è apparsa ai poliziotti, prontamente giunti sul posto, è stata raccapricciante in quanto, benché udissero le urla dell’anziano, non riuscivano a scorgerlo visivamente.

L’enorme quantità di oggetti accumulati, poi, ostruivano il passaggio all’interno dell’abitazione tanto che gli agenti, unitamente a personale dei Vigili del Fuoco, giunti successivamente, hanno dovuto spostare, ad uno ad uno, con molta prudenza, al fine d’impedire un ulteriore crollo, creandosi così un varco per raggiungere il 90enne.

L’operazione, protrattasi per circa un’ora, ha consentito di portare in salvo l’anziano, le cui gambe  erano rimaste incastrate nel crollo, affidandolo alle cure del personale del 118, che l’ha condotto all’ospedale S. Maria delle Grazie