Posillipo, rapinano tabaccheria e provano a investire poliziotto. Due arresti

Posillipo, rapinano tabaccheria e provano a investire poliziotto. Due arresti

Questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Posillipo, hanno arrestato i pregiudicati di Pianura Raffaele Manfredi di 31 anni e Angelo Musella della stessa età, in quanto ritenuti responsabili dei reati di rapina aggravata, ricettazione e tentato omicidio.

Verso le 08,30 insieme ad un terzo complice non ancora identificato, hanno rapinato una tabaccheria di Via Manzoni. Uno dei complici è rimasto in auto, un secondo è rimasto fuori l’esercizio commerciale ed il terzo con la minaccia di una pistola giocattolo, privata del tappo rosso, è riuscito ad impossessarsi di 1400 euro, 40 pacchetti di sigarette e del cellulare di un cliente al momento presente all’interno  del negozio.

Dopo la rapina si sono dati alla fuga in direzione Torre Ranieri a bordo di un’autovettura successivamente risultata rubata. I poliziotti del Commissariato Posillipo appena avvisati dalla vittima della rapina si sono messi all’inseguimento dei malviventi istituendo contemporaneamente alcuni posti di blocco. Pochi attimi ed i tre sono stati intercettati ma all’alt dell’agente hanno provato ad investirlo ed hanno proseguito. Il poliziotto è riuscito fortunatamente a scansare l’autovettura.

Giunti all’altezza del mercatino di Posillipo hanno abbandonato l’autovettura ed hanno proseguito la fuga a piedi. Manfredi e Musella sono stati quindi raggiunti a piedi dai poliziotti, bloccati ed arrestati mentre il terzo complice è riuscito a far perdere le proprie tracce. Durante la fuga i tre avevano provato a disfarsi della pistola gettandola in una scarpata di Via Manzoni ma il gesto era stato notato da un poliziotto che l’ha subito recuperata. La pistola è stata quindi sequestrata e l’autovettura riconsegnata al legittimo proprietario.