Pompei. Ladri in casa, decide di comprare una pistola: arrestato

Pompei. Ladri in casa, decide di comprare una pistola: arrestato

Aveva subito un furto in casa ed ora viveva nel terrore di ritrovarsi i ladri nella sua villa. Così ha deciso di acquistare una pistola. I carabinieri hanno scoperto però l’arma clandestina e l’hanno arrestato per detenzione abusiva di arma da fuoco.

In manette è finito A.A.G., imprenditore edile 35enne di Pompei. La scoperta dei militari è avvenuta durante una perquisizione domiciliare. I militari dell’Arma hanno sequestrato una pistola semiautomatica clandestina calibro 7,65 e 31 cartucce dello stesso calibro.

“Ho paura per me e la mia famiglia. Ho sentito il bisogno di avere uno strumento di difesa”, ha provato a giustificarsi. Adesso l’imprenditore è accusato anche di ricettazione e si trova agli arresti domiciliari.