Piazza Gramsci: da luogo per i bambini a “regno dei barbari”

Piazza Gramsci: da luogo per i bambini a “regno dei barbari”

Il luogo dei bambini, delle famiglie. Questo potrebbe diventare piazza Gramsci. Un luogo di ritrovo, che dopo essere stato messo a nuovo con i lavori più europa, è colpito da continui atti vandalici. Panchine imbrattate, giochi per bambini utilizzati dagli adolescenti e lasciati penzoloni, pochi giorni fa, dopo il ferimento di una bambina, è avvenuta la rimozione dello scivolo che si era rotto al centro e diventato pericoloso per l’uso dei bambini. Non manca lo spreco d’acqua potabile con le due fontane lasciate puntualmente aperte dai passanti.

Di notte poi la piazza diventa una pista per motorini che sfrecciano ad alta velocità, recando fastidio ai residenti che dormono. Insomma, quello che era il luogo storico dei ritrovi, diventa sempre più un appuntamento con il pericolo e l’inciviltà. Si spera che la riapertura del “nuovo chalet” faccia tornare piazza Gramsci ai fasti di un tempo.