Perdi 8 chili al mese mangiando. Ecco la dieta del supermetabolismo

Perdi 8 chili al mese mangiando. Ecco la dieta del supermetabolismo

Il sogno di tutti? Un metabolismo iperattivo in grado di lasciarci mangiare ogni bendiddio senza l’odioso pensiero di dove quel determinato alimento si andrà a depositare nell’arco di poche ore. A rivelarci i segreti per risvegliare il metabolismo (che soprattutto dopo i 30 tende a farsi lunghe penniche alla faccia nostra che sudiamo ansimanti sulla cyclette) è Hailey Pomroy, una dietologa di Hollywood che vanta di aver fatto dimagrire celebrities del calibro di Jennifer Lopez, Reese Whiterspoon eCher, con la sua dieta del supermetabolismo.

Le abitudini sbagliate che rallentano il metabolismo

Questo nuovo regime alimentare punta sulla capacità brucia-grassi di alcuni alimenti che sarebbero, inoltre, in grado di riattivare il metabolismo più lento. La sua durata è di 4 settimane, ognuna delle quali è suddivisa in tre fasi: la prima serve a calmare gli ormoni dallo stress, la seconda a sbloccare il grasso accumulato, la terza è utile per liberare gli ormoni che bruciano l’adipe.

Questa dieta, che promette di far perdere 8 chili in un mese, non si basa sul conteggio delle calorie, ma al contrario prevede ben 5 pasti al giorno: i tre principali (colazione, pranzo e cena) più due spuntini che spezzano mattinata e pomeriggio.

Vediamo come funziona:

  • FASE 1: LUNEDÌ E MARTEDÌ – In questi determinati giorni si consiglia di consumare carboidrati complessi come pane, pasta, riso e cereali, abbinandoli alla frutta: questi alimenti infatti stimolano il relax, combattono lo stress e riequilibrano il surrene. All’alimentazione bisogna abbinare un’attività di tipo aerobico (nuoto, corsa, jogging) notoriamente utile per trasformare gli zuccheri e i carboidrati in energia per l’organismo.
  • FASE 2: MERCOLEDÌ E GIOVEDÌ – In questi due giorni bisogna mangiare alimenti proteici, come carni magre e pesce, associandoli a verdure da assumere in grandi quantità. Questi alimenti sono utili a sbloccare e far smaltire il grasso corporeo. Fondamentale è integrare la dieta del mercoledì e del giovedì con attività fisica con pesi, in modo da rafforzare la massa muscolare.
  • FASE 3: VENERDÌ, SABATO E DOMENICA – In questi tre giorni è previsto il consumo degli alimenti appartenenti alle due fasi precedenti, a cui si aggiungono cibi contenenti grassi sani (olio di semi di girasole, zucca, sesamo; olio di oliva, burro di arachidi). Questa fase in particolare è stata ideata per combattere i gonfiori e rimodellare la silhouette. Abbinare una ginnastica dolce come lo yoga, il pilates e lo stretching.

Per la corretta riuscita della dieta

È importante fare colazione entro mezz’ora dal risveglio, non saltare nessuno dei 5 pasti consigliati, mangiare ogni 3-4 ore, attenersi agli alimenti indicati in ogni singola fase senza invertire il loro ordine, allenarsi quotidianamente e non interrompere la dieta prima dei 28 giorni.

Fonte: Pianetadonna.it