Perde ai videogames e picchia la figlia della moglie. Muore bimba di 2 anni

Perde ai videogames e picchia la figlia della moglie. Muore bimba di 2 anni

Dal mondo. Colpisce a morte la figlia di sua moglie e la uccide a soli 2 anni. Un 24enne stava giocando al pc quando è stato “disturbato” dalla presenza e dalle parole della bambina, così, arrabbiato per la sconfitta al videogame l’ha picchiata.

L’uomo ha sbattuto la piccola contro il telaio di una porta causandole irreparabili lesioni interne. La piccola per due giorni si è rifiutata di mangiare ed era molto strana. Accortasi di ciò la mamma, ignara di quanto fosse accaduto, decide di portarla in ospedale. E’ proprio a quel punto che i medici hanno individuato le lesioni e detto alla mamma che la figlia poteva essere stata vittima di violenze. La bimba è stata portata subito in sala operatoria, ma è morta durante l’intervento. 

Secondo quanto riporta il Mirror i fatti sarebbero avvenuti nel villaggio di Pila in Wielkopolska. Subito è scattata la denuncia nei confronti dell’aggressore che ha tentato di negare tutto. Dopo qualche giorno però la madre della bimba comprende la verità, corre subito dalla polizia e racconta che a causare le mortali lesioni alla figlia era stato il marito infuriato per aver perso durante una partita con i videogiochi. Adesso l’uomo è accusato di omicidio e rischia fino a 12 anni di carcere, la mamma della piccola, invece, è indagata per complicità.