Pd di Giugliano nella bufera dopo il caos tessere. Il circolo: “Regolamento disatteso. Si faccia il congresso”

Pd di Giugliano nella bufera dopo il caos tessere. Il circolo: “Regolamento disatteso. Si faccia il congresso”

Giugliano. Dopo il caos tesseramenti e l’ombra di un commissariamento nazionale, il circolo giuglianese invia una missiva alle segreterie e ai commissari Russo e Graziano per fare chiarezza. La lettera porta la firma di Adriano Castaldo, Nicola Pirozzi, Filomena Sabatino e Diego D’Alterio.

Nel documento i firmatari si appellano al rispetto del regolamento per raffreddare gli animi. “La presunta decisione di commissariare nuovamente il circolo PD di Giugliano, – si legge nella lettera – avverrebbe senza che l’Ufficio adesioni abbia ancora trasmesso l’anagrafe degli iscritti – risultante dal verbale di validazione redatto in pari data –  all’organismo provinciale di garanzia, nonché all’Ufficio adesioni regionale e nazionale, così come previsto espressamente al punto 11 del Regolamento del Tesseramento”.

Infine i sottoscrittori nella missiva concludono chiedendo alle segreterie e ai commissari “di chiarire, nel più breve tempo possibile, la vicenda su esposta, in modo da scongiurare il pericolo reale di ulteriori lacerazioni ed il rischio concreto di un allontanamento definitivo dei cittadini giuglianesi dal progetto politico del PD”, e di consentire dunque “al locale circolo di espletare la fase congressuale”.