Paura infinita a Barcellona: c’è un italiano tra le 13 vittime dell’attacco

Paura infinita a Barcellona: c’è un italiano tra le 13 vittime dell’attacco

C’è un italiano tra i 13 morti dell’attacco terroristico di ieri pomeriggio a Barcellona. Si tratta di Bruno Gullotta, 35 anni, lombardo, in vacanza nella città catalana con la compagna e i bambini, di 6 anni e di 7 mesi.

Ha confermato la triste notizia il suo datore di lavoro, mentre i colleghi hanno affidato ad un post su Facebook il loro dolore, la loro rabbia, ma anche la vicinanza alla famiglia: “Alla compagna Martina e ai due figlioletti di Bruno vanno il nostro affetto e la nostra solidarietà. Il nostro carissimo amico e collega Bruno Gulotta, responsabile del marketing e delle vendite di Tom’s Hardware Italia, è stato ucciso ieri a Barcellona dai terroristi” – queste le parole del post.

Al momento sono state identificate anche altre quattro persone oltre a Bruno. Tre sono di nazionalità tedesca ed una è belga. La più piccola è una bambina di appena tre anni.

Ci sono inoltre oltre 100 feriti, di cui 15 italiani. Di questi almeno tre sarebbero gravi. In modo lieve è stato invece ferito il 50enne puteolano Michele Bellopede che a Il Mattino ha raccontato di essersi slogato la caviglia nel tentativo di scappare dalla furia omicida dei terroristi.