Paura in un bar, dipendente minacciata con una siringa

Paura in un bar, dipendente minacciata con una siringa

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe (CE) unitamente a quelli della locale stazione, in via Tagliamento a Villa Literno (CE), hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per rapina aggravata, di Cecora Giuseppe, cl. 1973, di Villa Literno, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di PS con obbligo di dimora nel comune di residenza.

Lo stesso è stato rintracciato presso il proprio domicilio subito dopo aver commesso una rapina in danno di un bar di Villa Literno, minacciando una dipendente con una siringa con ago inserito. L’uomo aveva così costretto la ragazza a farsi consegnare la somma contante pari a euro 130, in quel momento custodita in cassa. Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sequestrati la somma asportata e gli indumenti utilizzati durante la rapina.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.