Paura ad Aversa, accoltellato titolare del “Caffè del Seggio”: arrestato tunisino

Paura ad Aversa, accoltellato titolare del “Caffè del Seggio”: arrestato tunisino

Aversa. I Carabinieri della sezione radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, nel corso della notte, hanno tratto in arresto per lesioni personali BRINIS Faisel, cl. 83, di origini tunisine.

L’uomo, in evidente stato di ebrezza, dopo essere entrato nel bar “caffè del seggio”, ubicato in Piazzetta Lucarelli, armato di coltello di piccole dimensioni, senza apparente motivo  ha minacciato e colpito al torace e alla coscia il 54enne proprietario dell’esercizio commerciale. Al sopraggiungere dei militari dell’Arma, il BRINIS nel tentativo di fuggire si è scagliato contro il personale delle forze dell’ordine cagionando lesioni ad uno di essi.

Con non  poche difficoltà l’uomo è stato bloccato ed arrestato. Il coltello, del tipo “multiuso svizzero” è stato sottoposto a sequestro. Il titolare dell’esercizio commerciale  trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Aversa è stato giudicato guaribile in 15 giorni. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.