Paura a Napoli per una fuga di gas, poliziotto eroe salva una neonata

Paura a Napoli per una fuga di gas, poliziotto eroe salva una neonata

NAPOLI. Il mal funzionamento di una manopola, collegata alla conduttura principale per l’erogazione del gas-metano, ubicata al 4° piano di uno stabile in Vico Tinellari, nella serata di ieri, poteva creare una vera strage

L’intervento di una pattuglia dell’ufficio Volanti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato” ha scongiurato che ciò avvenisse grazie al tempismo dei poliziotti. Gli agenti, infatti, nel transitare in Piazza Enrico De Nicola, nel corso dei normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, sono stati fermati da un folto numero di persone provenienti da Via Oronzo Costa, che lamentavano un forte odore di gas.

Poiché nella zona, l’11 maggio scorso, proprio per una fuga di gas, vi fu l’esplosione del primo piano di una palazzina, con la conseguente morte di due persone che ci abitavano, oltre a vari feriti, gli agenti non hanno perso tempo.  Proprio per la conformazione urbanistica, nella quale gli antichi palazzi della zona sono posti l’uno accanto agli altri, creando così un agglomerato di abitazioni, i poliziotti si sono subito precipitati nello sgomberare l’intero stabile, composto da una cinquantina di persone.

L’ambiente ormai saturo di gas, ha reso le operazioni di sgombero particolarmente difficoltose. I poliziotti, dopo essere saliti piano per piano, bussando a tutte le porte, al fine di far scendere tutti gli abitanti in strada, sono stati informati che all’ultimo piano abitava una giovane mamma con la figlioletta di pochi mesi. Un poliziotto ha preso in braccio la neonata portandola in salvo, evitando che potesse respirare l’aria malsana che si era creata.

Gli agenti, ritornati da soli nello stabile, si sono resi conto che la perdita di gas era dovuta al malfunzionamento di una manopola, collegata alla conduttura principale, ubicata all’ultimo piano del palazzo. Grazie al coordinamento con il centro operativo della Questura, è giunta sul posto una volante dell’U.P.G. e personale dei Vigili del Fuoco. Poco dopo, il personale della Napoletana Gas intervenuto, ha provveduto al ripristino della conduttura. In tarda serata, tutte le famiglie sono rientrate nelle rispettive abitazioni.