Passa la droga in carcere ma viene scoperto, in manette affiliato dei Nuvoletta. IL NOME

Passa la droga in carcere ma viene scoperto, in manette affiliato dei Nuvoletta. IL NOME

Melfi. Tentano di passare hashish da un detenuto all’altro durante i colloqui in carcere ma vengono scoperti. I carabinieri del reparto operativo di napoli hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare per detenzione e spaccio di stupefacente in concorso emessa dal GIP di Benevento.

Il detenuto è Giovanni Raniello, 33enne, di Marano, attualmente ristretto nel carcere di Melfi e destinatario di custodia cautelare in carcere, ritenuto affiliato al clan “Polverino”, operante tra Marano e Quarto, in provincia di Napoli.

L’uomo è detenuto perché accusato, insieme a due complici, Nicola Raimondo, anche lui di Marano, e Raffaele Di Maro, di Giugliano, di aver imposto il racket a una ditta impegnata nei lavori Piu Europa nella città di Marano lo scorso ottobre.