Partono i lavori alla bomba ecologica Resit, De Luca: “Diventerà un parco urbano”

Partono i lavori alla bomba ecologica Resit, De Luca: “Diventerà un parco urbano”

Giugliano. Sono partiti ufficialmente questa mattina i lavori alla ex discarica Resit di Giugliano, una vera e propria bomba ecologica situata nella cosiddetta area vasta. Si tratta delle discarica considerata il simbolo degli affari illeciti delle ecomafie, in assoluto la più velenosa. Per anni sono stati sversati tonnellate di rifiuti tossici ed altamente pericolosi. Pochi giorni fa è stato condannato a 20 anni di reclusione proprio per questo disastro Cipriano Chianese, ritenuto la mente dei traffici illeciti di veleni. Oggi, dunque, è partita la messa in sicurezza del velenosissimo invaso.

Alla cerimonia ha partecipato anche il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, il commissario alle bonifiche, Mario De Biase, il sindaco di Giugliano Antonio Poziello, ed altre figure istituzionali locali. I lavori dovrebbero terminare in 12 mesi. Poi l’intenzione è quello di far nascere un parco urbano una volta recuperata l’area.

“E’ un cantiere simbolo. – ha detto De Luca – Si va verso la bonifica completa della Campania.” Per il primo cittadino giuglianese is tratta di una “giornata di festa”.