Paramedico campano arrestato a Roma per pedofilia. È lo zio delle due vittime

Paramedico campano arrestato a Roma per pedofilia. È lo zio delle due vittime

È stato scoperto grazie alle intercettazioni ambientali e alle conversazioni telefoniche che aveva avuto con i due bambini. Sono quindi scattate le manette per un paramedico di Battipaglia, in provincia di Salerno, di 50 anni. L’uomo è stato arrestato a Roma e condotto nel carcere di Regina Coeli.

All’epoca dei fatti, 2015 – 2016, le vittime avevano meno di 14 anni. Il Tribunale di Salerno ha emesso l’ordine di custodia cautelare in carcere e i Carabinieri di Battipaglia hanno ammanettato il 50enne.

A denunciare gli abusi, che si sarebbero consumati tra Capaccio, Battipaglia ed altri comuni del Cilento, sono stati i genitori delle vittime.