Paparella, a due mesi ancora un mistero la sua scomparsa. Con chi era la sera del suo compleanno?

Paparella, a due mesi ancora un mistero la sua scomparsa. Con chi era la sera del suo compleanno?

Sono passati ormai due mesi da quando gli uomini della Polizia ritrovarono la Panda intestata al fratello di Paparella abbandonata e sporca di sangue in via Davalos a Napoli. Da allora il boss è ufficialmente scomparso. In molti ormai danno per certa la sua morte ma il suo “status” non è quello di morto ammazzato ma di “irreperibile”. L’ultima traccia di Paparella la conserva una telecamera di Piazza Nazionale alle 19.05 quando la Panda di colore blu sulla quale viaggiava è stata immortalata per l’ultima volta.

 

CON CHI VIAGGIAVA? Il secondo mistero irrisolto dopo quello della sua presunta morte riguarda chi lo stesse accompagnando. Il De Biase quel 2 ottobre festeggiava il suo compleanno e secondo ogni logica non si sarebbe mai recato da solo a Napoli. Di certo Paparella si sentiva al sicuro nel quartiere dei Contini e forse si recava in una bisca nella quale era solito trascorrere le notti al tavolo da gioco. La polizia ha arrestato Pino Mele ritenuto uno dei fedelissimi del boss e descritto da informative interne come l’autista: Mele quel venerdì sera sarebbe stato visto a Giugliano perciò pare che questa ipotesi sia da escludere. Ma allora con chi era Paparella?

 

DUE MESI PERICOLOSI. Certo è che dalla scomparsa di Paparella è successo di tutto a Giugliano. Prima l’agguato forse solo intimidatorio al figlio con ben tre colpi in un portone delle palazzine, poi i numerosi blitz delle forze di Polizia ed infine l’arresto a Ciccio Mallardo che è tornato dietro le sbarre dopo un periodo di semi libertà. Per gli inquirenti Ciccio era l’unico in grado di decidere le sorti di un luogotenente così importante come il De Biase che nell’ultimo anno aveva allacciato rapporti con Melito e la vecchia guardia camorristica campana. Il suo intento forse era proprio quello di costruirsi una “nuova famiglia” ma il 2 ottobre questo progetto di potere criminale è scomparso con il suo corpo e le sue ambizioni di passare da luogotenente a boss.