Palermo, tenta di violentare una bambina: fermato 26enne

Palermo, tenta di violentare una bambina: fermato 26enne

Una bambina di 11 anni sarebbe stata molestata in un vagone abbandonato nel deposito della stazione Brancaccio a Palermo. Un tunisino di 26 anni, Aidi Mourad, è stato fermato dai Falchi del capoluogo siciliano con l’accusa di atti sessuali.

Il sospettato ha dei precedenti penali ed è stato fermato questa notte in una delle carrozze abbandonate, dove vive da mesi. La violenza si sarebbe consumata la notte tra martedì e mercoledì. Le indagini sono scattate dopo che i genitori della piccola, originari dell’Est Europa, hanno denunciato la scomparsa della bambina, che era a casa della nonna ma, quando i genitori sono andati a riprenderla non l’hanno trovata, e l’anziana signora era convinta fosse rientrata a casa.

Era infatti uscita con degli amici nella zona di piazza Rivoluzione e lì avrebbe incontrato il 26enne che, a quanto pare, conosceva. Questi l’avrebbe condotta nella stazione abbandonata e avrebbe tentato di abusare di lei. La piccola è poi rientrata a casa alle 10 di mattina del giorno dopo.

Non ha parlato con i genitori ma si è confidata con un amico di famiglia che ha avvisato il padre che ha poi allertato la Polizia. In meno di 48 ore il tunisino è stato rintracciato e arrestato.