Capua, otto rapine in sette giorni: 3 in manette

Capua, otto rapine in sette giorni: 3 in manette

Seminavano il panico nell’hinterland casertano. Sono stati fermati ieri dai Carabinieri delle compagnie di Capua e Grazzanise i tre sospettati di aver commesso otto rapine tra il 28 giugno e il 4 luglio.

Si tratta di Attilio Mezzero, Stefano Izzo e Plinio Di Bello. Sono accusati di diverse rapine pluriaggravate in concorso tra loro. I tre prendevano di mira distributori di benzina, bar e farmacie tra i comuni di Santa Maria La Fossa, Capua, Grazzanise, Succivo, Francolise e Carinaro, utilizzando pistole e coltelli.

Nel corso delle perquisizioni gli uomini dell’Arma hanno infatti rinvenuto una pistola a salve e un coltello da cucina.