Ospedale di Frattamaggiore, oggi nuovo vertice: “Pronto Soccorso riaperto ad inizio maggio”

Ospedale di Frattamaggiore, oggi nuovo vertice: “Pronto Soccorso riaperto ad inizio maggio”

Frattamaggiore. Mercoledì 13 Aprile si è tenuta, presso la sala consiliare del Comune di Frattamaggiore, la conferenza dei Capigruppo che ha avuto come argomento la riapertura del Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Giovanni di Dio”. Vista l’eccezionalità della tematica trattata, hanno partecipato anche il Commissario dell’ASL Napoli 2 Nord Antonio D’Amore ed il Presidente della Commissione Regionale Sanità Lello Topo. Inoltre, erano presenti anche i Primari ed i Direttori Sanitari che si sono alternati alla guida dell’Ospedale, la dott.ssa Concetta Sarnataro e la dott.ssa Antonietta Di Fronzo ed i Sindaci del territorio: Pietro Chiacchio (Grumo Nevano), Giuseppe Cirillo (Cardito), Francesco Piemonte (Sant’Antimo), Antimo Silvestre (Casandrino) e Antonio Barra (Crispano).

Non è stata una passerella politica ma un incontro concreto. A tale fine sono stati fondamentali tutti gli interventi che si sono succeduti, il Commissario D’Amore ha sostenuto: “Ringrazio i Sindaci presenti che hanno riconosciuto la nostra velocità e il nostro impegno. Da quando mi sono insediato, ci siamo attivati per risolvere il problema e siamo riusciti a chiudere i lavori in 3 mesi, sopperendo così a lacune di anni. Abbiamo ultimato le fogne in due settimane e, come promesso, entro il 31 Marzo abbiamo completato gli interventi necessari alla riapertura del Pronto Soccorso e della Radiologia. Siamo riusciti a farlo, nonostante la complessità degli interventi di ristrutturazione emersi a lavori già avviati; ora stiamo lavorando per garantire il ritorno alla piena funzionalità della struttura entro i primi giorni di maggio. Resta, tuttavia, la criticità della mancanza del personale e la necessità di modernizzare l’organizzazione attivando il triage come accade in tutti i moderni Pronto Soccorso. Per sopperire a questa carenza, abbiamo deciso di destinare al S. Giovanni di Dio una quota dei professionisti che recluteremo a breve”.

Il Consigliere Regionale Lello Topo, nel suo intervento ha tenuto a precisare che: “si sta lavorando per fornire il personale  necessario, mi preoccuperò personalmente con il Ministero per l’utilizzo del turnover del 2016. Inoltre sono consapevole che bisogna investire ulteriori fondi per il reparto di rianimazione ed evitare un declassamento dell’Ospedale”. Il dott. Francesco Piemonte, intervenuto nella duplice veste di Sindaco e Primario del San Giovanni di Dio, ha affermato che: “non è necessario capire solo “quando” sarà riaperto il Pronto Soccorso, ma anche “come”. Bisogna preoccuparsi infatti, anche del servizio sanitario da offrire alla nostra utenza”.

Ha chiuso i lavori il Sindaco di Frattamaggiore Marco Antonio Del Prete, per il quale: “Questa conferenza è nata per chiarire in maniera netta tutti i dubbi sulla questione specifica e comunicare alla cittadinanza quale sia lo stato dell’arte e quale l’impegno della Regione e dell’Asl. Ringrazio tutti coloro che si stanno attivando e che stanno lavorando anche per fornire ulteriori garanzie riguardo l’assunzione di personale medico ed infermieristico e l’apertura del reparto di rianimazione. Un ringraziamento particolare agli amici e colleghi Sindaci che con la loro presenza hanno dimostrato con forza quanto il nostro Ospedale sia importante non soltanto per Frattamaggiore ma per tutta l’Area a nord di Napoli”.

comunicato stampa