Orrore a Ostia, bevande e bibite vendute in frigo pieni di feci di insetti

Orrore a Ostia, bevande e bibite vendute in frigo pieni di feci di insetti

Maxi-sequestro della Polizia Municipale sul litorale di Ostia. Sotto chiave pannocchie, bevande tenute in frigo pieni di feci di insetti infestanti, giocattoli non a norma, e occhiali senza certificato di garanzia.

Il bilancio finale parla di due tonnellate di prodotti per un valore di 60 mila euro. I caschi bianchi hanno passato al setaccio il lungomare Toscanelli, Duca degli Abruzzi, piazzale Magellano e il litorale di Castelporziano.

Una volta fatto il carico di bibite, gli abusivi girano per le spiagge con zaini e frigoriferi portatili per vendere ai bagnanti assetati bevande. Decine di frigoriferi portatili e carrelli lerci e ricolmi di centinaia di bottiglie e lattine sono stati subito distrutti per motivi igienici e i venditori abusivi fermati e multati.

La Polizia Municipale ostiense invita i bagnanti a non acquistare cibi e bevande dai venditori abusivi in spiaggia, ma a rivolgersi agli esercizi commerciali autorizzati e in regola anche dal punto di vista igienico.