Orrore in famiglia, 12enne picchiata e stuprata dal padre

Orrore in famiglia, 12enne picchiata e stuprata dal padre

Ha violentato e malmenato la figlia per anni. La scusa che ha utilizzato il padre orco era quella di verificare se la piccola fosse “illibata” o avesse avuto rapporti con un amico. Una nuova storia di violenze come riporta metropolisweb avvenuta ad Angri.

L’orco è un 54enne di origini albanesi che adesso deve rispondere di violenza sessuale sulla figlia minore e maltrattamenti, consumati dal 2004 al 2011, «a partire dall’età di sei anni, picchiandola frequentemente con schiaffi al volto, pugni e calci o sbattendole la testa contro il muro o persino procurandole tagli con un coltello».