Santa Maria Capua Vetere, omicidio-suicidio: massacra la moglie e si toglie la vita

Santa Maria Capua Vetere, omicidio-suicidio: massacra la moglie e si toglie la vita

Omicidio-suicidio a Santa Maria Capua Vetere in via Della Valle. Secondo una prima ricostruzione, un uomo, Gennaro Morra, 80 anni, avrebbe colpito e ucciso con un corpo contundente la moglie 77enne Gerarda Di Pietro mentre erano in casa e poi si è tolto la vita buttandosi dal primo piano.

All’arrivo dei carabinieri, il corpo di Gennaro Merola era sul selciato sottostante la palazzina in cui la coppia abitava da anni, mentre sua moglie era a letto priva di vita con ferite molto estese alla testa procurate probabilmente con un corpo contundente. L’uomo si sarebbe lanciato dal balcone dell’abitazione al primo piano in cui risiedeva dopo avere ucciso la moglie.

Non è ancora chiaro il motivo dell’insano gesto. Sui fatti indagano i Militari dell’Arma della locale Compagnia. Si tratta dell’ennesimo caso di femminicidio in Italia.