Orrore a Melito, i vicini sfondano la porta e lo trovano senza vita

Orrore a Melito, i vicini sfondano la porta e lo trovano senza vita

Melito. Choc a Melito. E’ stato rivenuto senza vita A.M., 49 ani, melitese. Così come riporta Il Roma, l’uomo, separato e padre di due figli piccoli, viveva da solo in un appartamento di via Sandro Pertini. Il 49enne era malato da tempo ed era assistito dai vicini che, come potevano, cercavano di procurargli cibo e altri generi di prima necessità.

L’allarme è scattato quando i residenti della zona non lo vedevano da due giorni. Inutili i tentativi di chiamarlo a telefono. A quel punto i vicini hanno fatto irruzione nell’appartamento sfondando la porta e lo hanno trovato senza vita, steso sul letto, intorno alle 14 di ieri.

Immediata la chiamata ai Carabinieri. I militari dell’Arma, guidati dal tenente Francesco Tessitore, sono giunti in via Pertini per i rilievi del caso. Si tratta quasi sicuramente di un dramma della solitudine. La salma è stata trasferita in obitorio.