Giugliano: ore di angoscia per la famiglia di Giuseppe. I funerali solo dopo l’autopsia

Giugliano: ore di angoscia per la famiglia di Giuseppe. I funerali solo dopo l’autopsia

Si attendono i risultati dell’autopsia per Giuseppe Palma, il 41enne ucciso da Pasquale Palma, 78enne, suo lontano cugino (i nonni erano fratelli). Il giudice ha predisposto l’esame autoptico sulla salma dell’uomo giunto già morto all’ospedale San Giuliano di Giugliano ieri mattina dopo una folle corsa in ospedale.

L’assassino dopo aver fatto perdere le sue tracce, sentito il fiato sul collo dei carabinieri si è costituito in Caserma alla presenza del suo avvocato. L’uomo ha ammesso di aver sparato Giuseppe. I carabinieri di Giugliano hanno trovato la pistola (nascosta in casa) ma non i proiettili che hanno messo fine alla vita del vigile del fuoco. Una morte terribile che ha gettato nello sconforto i familiari del pompiere. Per ora l’assassino è in carcere a Poggioreale.

I familiari di Giuseppe invece attendono la restituzione della salma per poter celebrare i funerali e salutare per l’ultima volta alloro caro.