Operazione dei Carabinieri, fanno finta di essere clienti di un pusher e smantellano una piazza di spaccio

Operazione dei Carabinieri, fanno finta di essere clienti di un pusher e smantellano una piazza di spaccio
Napoli. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Stella hanno arrestato Daniele Sifo, 32 anni, bloccato in uno scantinato delle «case celesti» di Secondigliano dove, con una serie di accorgimenti, fra le quali un portone blindato, spacciava sostanze stupefacenti. Il portale de “Il Mattino”,i carabinieri in abiti borghesi fingendosi clienti sono riusciti ad avvcinarsi e hanno sorpreso Sifo mentre, con un passamontagna calzato e riparato dietro il portone blindato, vendeva la droga attraverso – secondo gli investigatori – una piccola feritoia accessibile dall’esterno lungo un muro perimetrale.

Nelle vicinanze i Carabinieri hanno trovato 47 grammi di cocaina (divisa in 52 dosi), 61 grammi di eroina, qualche grammo di crack e 12 grammi di hashish, oltre a 76 euro ritenuti provento di attività illecita e materiale per confezionare dosi. Inoltre hanno scoperto dei walkie talkie e un campanello elettronico azionabile con un telecomando a distanza usati dai pusher per segnalare l’eventuale arrivo delle forze dell’ordine.